Palazzo Terme Berzieri

Simbolo del termalismo europeo, Palazzo Terme Berzieri nel cuore di Salsomaggiore Terme è un mondo da scoprire, è un viaggio nel viaggio firmato dall’impronta indelebile di Galileo Chini, artista eclettico e geniale: racchiude echi del favoloso Siam e della Thailandia vissute dal maestro del Liberty, rievoca la Secessione Viennese e l’arte di Gustav Klimt, risplende con il déco raffinato degli effetti scenici e la ricchezza delle decorazioni, incanta e meraviglia chi lo osserva.

Palazzo Terme Berzieri, ideato a inizio Novecento nella stessa area delle saline farnesiane, è tra gli edifici più complessi ed interessanti della città, esempio unico di Art  Deco termale.

Nel nome omaggia e ricorda il medico Lorenzo Berzieri, che per primo fece uno studio sistematico sulle proprietà terapeutiche delle acque salsobromojodiche del territorio: sorge sul vecchio stabilimento di cure del 1860. Nel 1912, il progetto venne avviato dall’architetto Ugo Giusti, a cui si affianca, in una prima fase, l’ingegnere Giulio Bernardini. Nel 1919, dopo l’interruzione dovuta alla prima Guerra Mondiale, il progetto venne ripreso da Galileo Chini e dai suoi collaboratori delle Fornaci San Lorenzo. Venne inaugurato il 27 maggio 1923.

All’esterno, aguzzate la vista e cercate:

  • le teste leonine
  • le teste d’ariete e di gufo
  • le fanciulle in perizoma
  • i leoni azzurri

All’interno, guardate con attenzione:

  • l’atrio decorato da Giuseppe Moroni con ornamenti di marmo, pitture parietali e stucchi
  • gli specchi
  • il monumentale scalone doppio e speculare
  • i rosoni in stucco del soffitto e il grande lucernario
  • gli affreschi di Galileo Chini, ceramista, pittore e decoratore
  • l’affresco di Giuseppe Moroni con la Dea Igea.

Palazzo Terme Berzieri ospita al suo interno, oltre al Centro Benessere, l’Istituto Chimico, con officina farmaceutica e cosmetica ed un piccolo percorso dove totem arricchiti da video e  “personaggi parlanti” ti raccontano alcune storie e segreti di questo luogo unico in Europa.

 

Prima dello stabilimento Berzieri: Itinerario Terra De Salsis
La tradizione termale di Salsomaggiore Terme prende avvio nell’Ottocento, ma le sue acque salsobromoiodiche sono usate sin dall’epoca preromana per la produzione del sale, indispensabile per la conservazione degli alimenti. Anticamente il borgo era definito Villaggio del sale, sorgeva sulle sponde dei torrenti Citronia e Ghiara, intorno a una fitta rete di pozzi d’acqua salsobromoiodica: un polo produttivo in un’area di estrazione del sale, tra castelli, antiche saline e percorsi nella natura, che si può riscoprire oggi nell’itinerario Terra de Salsis. Al tempo del Ducato Farnese, nel XVII secolo, nel sito che oggi è Piazzale Berzieri, sulla riva del torrente, sorgeva l’imponente architettura delle Saline.

La scoperta dei beneci curativi delle acque termali.
Dopo il 1839, grazie alle ricerche del medico Lorenzo Berzieri, l’acqua salsobromoiodica viene utilizzata anche con scopi curativi. Da metà XIX Secolo ha inizio il passaggio tra un’economia basata sulla produzione del sale e la “Salsomaggiore città termale” che oggi conosciamo. Nel 1857 per far posto al primo impianto per le cure termali, lo Stabilimento Vecchio, viene demolita una parte delle Saline. Nel 1902 si effettua la copertura del primo tratto del torrente Citronia, realizzando il nuovo cuore della vita cittadina, la ex piazza Cavallotti, oggi piazzale Berzieri.

Le più belle terme del mondo.
Nel 1914 l’architetto Giulio Bernardini, con Ugo Giusti, inizia la costruzione dell’edificio attuale. Dopo la pausa del conflitto bellico il cantiere delle Terme viene ripreso dal solo Ugo Giusti ed arricchito dagli straordinari apparati decorativi di Galileo Chini. Il 21 maggio 1923 si inaugurano le Terme Berzieri, quel magnifico edificio che, nelle guide del tempo, è presentato come “le più belle terme del mondo”. Successivamente inizia la costruzione del più austero Istituto Chimico, demolendo così completamente le antiche Saline farnesiane. Tra i due edifici viene eretta la Centrale termica, caratterizzata dall’alta ciminiera ancora oggi evidente. Nel 2009 si amplia l’offerta delle Terme di Salsomaggiore, con il recupero di un’intera ala dello Stabilimento Berzieri che viene destinata a Centro Benessere Termale.

Ti interessa altro?

Da Agosto 2018 saranno attivi i Social Network di Salsoexperience.it

IAT - Palazzina Warowland, Piazza Berzieri

Per informazioni Turistiche Tel.  0524 580211
Email salsoexperience@comune.salsomaggiore-terme.pr.it

 

IAT - Palazzina Warowland, Piazza Berzieri

Per informazioni Turistiche Tel.  0524 580211
Email salsoexperience@comune.salsomaggiore-terme.pr.it

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

3 + 1 =